fbpx
  • 06 513 7141

  • infissi@metalleriaostiense.it

 

 

BLOG

 

 

Isolamento termico ed acustico sono fondamentali per mantenere elevata la qualità della vita all'interno di un'abitazione o di un qualunque edificio. Come si fa a verificare gli infissi non stanno proteggendo in modo adeguato la nostra abitazione? Ci sono alcuni semplici stratagemmi facilmente attuabili. Eccone alcuni. 

 

Test dell'accendino

Una delle verifiche più facili da attuare per comprendere il tipo di isolamento termico ed acustico che ci offrono le nostre finestre è quello dell'accendino. Per cominciare basta accendere l'accendino di fronte al vetro della finestra ed osservare l'immagine riflessa. Iniziamo col verificare l'isolamento acustico. Se si vedono due fiamme significa che il vetro è singolo, quindi il rumore esterno viene abbattuto di soli 25 dB e quindi non offrono una protezione. Se le fiamme sono quattro, divise in due coppie di uguale distanza, vuol dire che il vetro in uso per quella finestra è un doppio vetro standard, in grado di abbattere il rumore esterno di 30-35 dB, tollerabile per edifici situati in aree rurali o piuttosto silenziose. Se le fiamme sono quattro ma le due coppie non si trovano ad una distanza uguale, significa che il vetro è fonoisolante, ovvero è in grado di abbattere i rumori esterni di 40-43 dB ed offre una eccellente protezione dai suoni.

 

Passiamo quindi ad una verifica dell'isolamento termico sempre con l'ausilio di un accendino acceso.

Se la si vedono due fiamme dello stesso colore indicherà che i serramenti non sono isolati. Se le fiamme sono quattro e dello stesso colore allora gli infissi sono dotati di un doppio vetro isolante, che però hanno una dispersione tre volte superiore rispetto ai serramenti con doppio vetro basso emissivo. Se le fiamme sono sempre quattro ma una presenta una colorazione rosso violetto, allora ci si trova davanti ad un doppio vetro basso emissivo che offre un buon isolamento termico. Se invece le fiamme sono sei, di cui due di colore rosso violetto, significa che il vetro è un triplo vetro con doppio trattamento basso emissivo, sono il top e disperdono fino al 40% in meno rispetto ai doppi vetri.

 

Test della carta

E se il problema fossero gli spifferi e non i vetri? Per verificare lo stato della guarnizione presente sulla chiusura della finestra ci si può avvalere di un pezzetto di carta. Posizionare un pezzo di carta tra anta e telaio evitando gli scontri di chiusura. Tirare la carta, se questa scivola senza incontrare resistenza significa che le guarnizioni possono essersi indurite o non esserci affatto. Di conseguenza l'aria entra ed esce senza incontrare ostacoli. Se la carta si rompe significa che la guarnizione è presente e isola adeguatamente la finestra.

 

Aspetto delle finestre

È giunto il momento di dare un'occhiata complessiva alle finestre ed ai materiali con cui sono realizzate. La vernice è scrostata e vi sono fessure? Ricorda che i serramenti in materiale ligneo devono venir verniciati e levigati periodicamente in quanto vento e intemperie portano al degrado del materiale. Se la vernice viene rimossa dalla superficie, il legno si troverà esposto agli agenti atmosferici e si creeranno delle fessure nelle zone dove l'acqua è entrata e ha fatto marcire il legno. 

 

Vi è della condensa sui tuoi vetri?

Significa che sono mal isolati e di conseguenza lo sbalzo di temperatura tra esterno ed interno porta alla creazione della condensa che porta allo sviluppo di muffe che fanno marcire gli infissi.

 

Perché è importante un buon isolamento termico?

Un buon isolamento termico è fondamentale per mantenere la casa fresca in estate e calda in inverno. Se l'isolamento non dovesse funzionare correttamente si verrebbe a creare uno scambio di correnti tra l'esterno e l'interno dell'abitazione con conseguente dispersione di calore o condizionamento. Dal punto di vista della salute è importante avere un ambiente salubre con una temperatura costante e una percentuale di umidità controllata che permette evitare la formazione di condensa e muffa nociva per le nostre vie respiratorie. Dal punto di vista economico bisogna tener presente che se vi sono degli spifferi e l'aria condizionata o calda esce dalla casa, vi sarà anche un consumo maggiore di gas o energia elettrica per far fronte al problema. Gli impianti di riscaldamento e condizionamento dovranno funzionare più a lungo ed a maggiore potenza per mantenere le stanze alla temperatura desiderata con conseguente consumo eccessivo di gas o energia e aumento dei costi in maniera esponenziale.

 

Perché è importante un buon isolamento acustico?

Un buon isolamento acustico dai rumori esterni è importante per la salute delle nostre orecchie e anche per vivere serenamente all'interno della casa o dell'ufficio. Pensa come ne soffrirebbe il tuo udito e la tua tranquillità se ti trovassi a vivere di fronte ad una strada molto trafficata o vicino ad un aeroporto e non disponessi di adeguate protezioni acustiche. Avresti ogni giorno un gran mal di testa. 

 

Che procedure attuare per un corretto isolamento termico ed acustico?

Ora che hai fatto le verifiche del caso e ti sei accorto che i tuoi infissi mostrano segni di usura o che non sono mai stati veramente il top di gamma, puoi prodigarti per sostituirli. Se le guarnizioni sono in buono stato potresti valutare di sostituire solamente il vetro o viceversa. L'importante è affidarsi a qualcuno che sappia consigliarti il miglior prodotto per le tue esigenze e non improvvisarti manutentore di infissi. Alla Metalleria Ostiense potrai contare su personale con alle spalle grande esperienza, professionalità e cortesia che saprà valutare lo stato delle tue finestre in modo approfondito e ti proporrà le soluzioni ai tuoi problemi.

Per qualsiasi dubbio, chiarimento o per un preventivo gratuito puoi contattarci tramite il modulo on-line nella pagina informazioni.

 

 


CONSULENZA
PRE POST VENDITA

INSTALLAZIONE
QUALIFICATA

ASSISTENZA
RIPARAZIONI CLIENTI

MAGAZZINO
RICAMBI

Spalanchiamo porte e... finestre!
Finalmente si riparte.


Da oggi, Il nostro showroom è visitabile solo per appuntamento personale e dedicato, per un massimo di due persone ad appuntamento, se appartenenti allo stesso nucleo familiare.
La nostra procedura è volta alla massima salvaguardia della vostra salute e quella del nostro staff. Inoltre, tutto ciò ci consentirà di dedicare tutto il tempo necessario all’esposizione dei nostri prodotti, permettendoci poi la sanificazione puntuale e attenta degli ambienti.

Contattateci ora per un appuntamento nel nostro showroom!

Vi aspettano tantissime nuove e vantaggiose opportunità.
Ripartiamo in sicurezza con entusiasmo e speranza nel futuro,

dal lunedì al venerdì 8.30-13.00 14.30-18.30.
A partire da giugno, anche il sabato mattina dalle 9.00 alle 12.30.