• 06 513 7141

  • infissi@metalleriaostiense.it

 

 

BLOG

 

 

Finalmente è arrivata l'estate e il caldo, tutti impazienti di andare al mare o in montagna per le vacanze, e nel frattempo, in piscina per difendersi un pò dalla calura estiva. E se invece si è costretti a stare a casa? A volte il caldo è talmente insopportabile e opprimente da provocare addirittura dei malesseri. Per ovviare a questo problema, ormai in quasi tutte le case sono presenti climatizzatori e ventilatori, che sono in grado di dare un po di frescura, ma con un dispendio economico non indifferente. Se infatti li si usa tutto il giorno fanno lievitare in maniera esorbitante la bolletta dell'energia elettrica. Chi vuole risparmiare può difendersi dal caldo tenendo una temperatura accettabile in casa chiudendo sia le finestre che le imposte creando ombra dentro casa. Naturalmente sarà molto più facile se abbiamo dei serramenti in grado di mantenere un buon isolamento termico

 

Strano ma vero

Quello che determina l'innalzamento della temperatura dentro casa è sia l'aria calda e umida che entra dall'esterno, ma anche l'insolazione diretta sui vetri. Tenere chiuse le persiane o tapparelle, ma la finestra aperta, andrebbe a creare ombra all'interno della stanza, ma non sarebbe abbastanza, perché l'aria calda e umida continuerebbe a entrare. Se al contrario teniamo la finestra chiusa ma lasciamo le imposte aperte, si andrebbe a creare l'effetto serra. In poche parole sarebbe come restarsene chiusi in auto sotto il sole con i finestrini chiusi. Un vero e proprio forno. Quindi è bene che tutte le superfici con vetri vengano protette e schermate, per non far aumentare il caldo dentro casa. Nel caso in cui non fosse possibile schermare le finestre con le imposte, esistono delle soluzioni alternative, ma altrettanto efficaci, per fare in modo di evitare che l'insolazione renda la casa un vero inferno. Quindi la cosa migliore da fare è quella di chiudere sia le imposte che le finestra, in questa maniera si va a creare una camera d'aria tra le due che non farà entrare il caldo. Può sembrare strano, ma provare non costa nulla. L'unico svantaggio è che si deve stare praticamente al buio, ma almeno non si andrà arrosto.

 

Scendere a compromessi

Questo è un ottimo rimedio per chi vuole difendersi dal caldo senza ricorrere al condizionatore tutto il giorno. Se si sta fuori casa per lavoro,nessun problema, ma se si resta a casa non è possibile stare al buio per l'intera giornata. Se si ha il sole diretto solo da una parte della casa basterà tenere le imposte aperte dove c'e ombra. Attenzione però solo le imposte. E quando proprio non è possibile farne a meno, si può accendere la luce, solo per il tempo strettamente necessario. Certamente il consumo di energia elettrica sarà inferiore a quello di un climatizzatore. 

 

Quando si può aprire

Come già detto, la causa principale del caldo è l'insolazione sui vetri. Quindi non appena il sole non irraggia più in maniera diretta la finestra si può aprire le imposte e avere cosi tutta la luce naturale necessaria. Teniamo comunque le finestre chiuse fino al tramonto, per non fare entrare l'aria che è ancora calda. Una volta che il sole è tramontato possiamo aprire le finestre e fare entrare un pò d'aria che si sarà sicuramente rinfrescata. L'ideale sarebbe, dove possibile, lasciare aperto tutta la notte in maniera da fare entrare l'aria fresca notturna e abbassare cosi la temperatura interna. Se invece si è stati fuori casa tutto il giorno, il fatto di aver tenuto chiuso e non aver permesso al caldo di entrare, ci consente comunque un risparmio non indifferente. Anche se a questo punto si volesse cedere al tanto amato climatizzatore, la temperatura non sarà alta come quando si lascia entrare il caldo per tutto il giorno, quindi anche quest'ultimo ci metterà molto meno tempo a rinfrescare.

 

Soluzioni 

Naturalmente questi sono dei consigli generali che tutti possono seguire. Ma la cosa più importante, e non solo per il caldo, è quella di avere dei serramenti adatti. Infatti le finestre non solo devono essere piacevoli alla vista e adattarsi allo stile della casa, ma devono sopratutto essere funzionali. Oltre alla bellezza devono essere in grado di tenere fuori i malintenzionati e assicurare un ottima tenuta all'acqua e all'aria. Inoltre devono avere un ottimo isolamento termico e acustico. Una buona finestra infatti può essere un ottima alleata. Come dicevamo prima, se una finestra è isolante, sarà più efficace nel tenere fuori il caldo e non solo. Se si decide di usare il climatizzatore per stare al fresco, il fatto di essere isolante consentirà alla nostra finestra di non disperdere il fresco, mantenendolo all'interno della stanza. La stessa cosa avverrà col freddo quando accenderemo il riscaldamento. Se vivete a Roma e provincia e volete un preventivo gratuito per la sostituzione delle vostre vecchie finestre potete rivolgervi all'azienda Metalleria Ostiense di Roma. Presente sul mercato dal 1967 è specializzata nella produzione e installazione di finestre e infissi in alluminio e pvc di ultima generazione. Il personale qualificato sarà in grado di consigliarvi la soluzione più adatta alle vostre esigenze. Se preferite potete anche visitare il sito di Metalleria Ostiense, dove troverete molti modelli tra i quali scegliere il più adatto alle vostre esigenze.

 

 


CONSULENZA
PRE POST VENDITA

INSTALLAZIONE
QUALIFICATA

ASSISTENZA
RIPARAZIONI CLIENTI

MAGAZZINO
RICAMBI