• 06 513 7141

  • infissi@metalleriaostiense.it

 

 

BLOG

 

 

Quando il caldo si fa opprimente e le temperature bollenti, è necessario correre ai ripari con qualsiasi rimedio possibile per regalare un po' di frescura alla propria casa. Dato per scontato che l'utilizzo di un climatizzatore sia la soluzione che taglia la testa al toro, ci sono tuttavia una serie di utili consigli per alleviare la morsa dell'afa. A volte bastano dei banali accorgimenti per abbassare la temperatura anche di pochi gradi, ma che rappresentano la differenza tra un bagno di sudore o il trascorrere piacevoli giornate in un ambiente fresco.

 

Attenzione a quando aprire le finestre

Spesso si commette il grave errore di tenere sempre aperte le finestre. L'istinto ci porta a spalancarle pensando che una maggior ventilazione contribuisca ad abbassare la sensazione di calore. In realtà avviene l'esatto contrario. Soprattutto nelle ore più calde della giornata, l'aria esterna raggiunte temperature decisamente superiori rispetto all'interno della casa. Come ben si sa il calore si sposta da un ambiente più caldo a uno più freddo. In questo caso, aprendo le finestre, l'aria calda esterna entrerebbe in casa aumentando la temperatura. Arieggiare le stanze è tuttavia molto importante per eliminare l'aria viziata. La soluzione migliore è tenere chiuse le finestre nelle ore più calde della giornata e aprirle solo in determinati orari. Le prime ore del mattino sono senza dubbio tra i momenti migliori viste le temperature più basse e la presenza spesso di una rinfrescante brezza. Successivamente aprire le finestre solo al calar del sole o durante le ore notturne.

 

Protezione dai raggi del sole

Evitare che i raggi del sole entrino direttamente in casa, è uno dei primi rimedi da attuare per avere un ambiente fresco. Si possono attuare diversi accorgimenti. Dove è possibile l'installazione di tende per esterno sono una soluzione ottimale: creano una vasta zona d'ombra e un perfetta protezione dal contatto diretto con il sole. Se la finestra è dotata di persiane tenerle completamente chiuse è un efficacie rimedio. Se la finestra non ha nessun tipo di protezione non rimane che utilizzare un tendaggio di colore bianco, in modo che rifletta il più possibile i raggi del sole.

 

Posizionare piante in casa

Molte piante d'appartamento sono veri e propri filtri dell'aria provvedendo alla purificazione e garantendo una corretta ossigenazione. Assorbendo anche umidità dall'ambiente riescono a rendere il clima più secco riducendo la sensazione del calore percepito. Oltre che abbellire l'ambiente sono anche un ottimo rimedio per rendere la casa più fresca.

 

Non sprecare la fortuna di avere un giardino

Chi ha la fortuna di avere uno spazio all'esterno della casa, non deve pregiudicarla da una mancata cura. Ad esempio, un giardino rappresenta una vera manna dal cielo da sfruttare nei periodi più caldi. Questo però a patto che si abbia avuto l'accortezza di provvedere a creare delle opportune zone d'ombra. È sufficiente piantare, nella corretta posizione, delle piante di alto fusto che, una volta cresciute, permetteranno di proteggersi dai raggi de sole. Anche progettare un gazebo, un pergolato o una veranda offrono al possibilità di sfruttare al massimo il giardino o un ampio terrazzo. Sui balconi l'impiego di vasi con piante che formano vere e proprie siepi, possono essere un'ottima soluzione per creare il riparo dal contatto diretto dei raggi del sole sulle pareti e le finestre della casa.

 

Limitare al minimo le fonti di calore all'interno della casa

Sembra una delle tante banalità ma in realtà è essenziale per mantenere la casa al fresco. L'ambiente più caldo è rappresentato senza dubbio dalla cucina. Certamente d'estate non si può smettere di mangiare e cucinare, ma limitare al minimo indispensabile l'utilizzo del forno porta ad evitare un brusco innalzamento delle temperature interne. Consumare cibi freschi che non necessitano di cottura, è un'ottima soluzione per sentirsi leggeri, avere una casa più fresca e patire molto meno il caldo. Elettrodomestici come lavastoviglie e lavatrici è molto meglio farle funzionare di notte che, oltre a far risparmiare in bolletta, riscaldano meno l'ambiente.

 

La qualità dei serramenti

Il tipo e la qualità degli infissi sono un aspetto di primaria importanza. Porte e finestre rappresentano dei punti di scambio termico tra l'interno della casa e l'ambiente esterno. Per essere sicuri di avere un adeguato isolamento è necessario aver scelto l'infisso giusto. Ad esempio il solo fatto di aver montato delle finestre di ultima generazione con tripli vetri, porta a migliorare sensibilmente, non solo l'isolamento acustico, ma anche quello termico. Anche la scelta del materiale è fondamentale per avere un'adeguata protezione dal caldo. In commercio esistono infissi in PVC, legno, alluminio e materiali combinati. Ognuno ha diverse qualità e caratteristiche. Tra le migliori soluzioni c'è la tipologia in alluminio a taglio termico. Il particolare metodo costruttivo permette di risolvere il problema dei punti termici cioè del naturale scambio di calore tra due ambienti con diverse temperature. Questo garantisce un adeguato isolamento termico sia in inverno che in estate mantenendo la casa fresca. Gli infissi in legno rappresentano un'ottima soluzione anche se un po' più costosi e con maggior costi di manutenzione. Oggi grazie ad internet è possibile trovare moltissime aziende che producono infissi come la nostra. Bastano pochi clic per richiedere informazioni e un preventivo. Personale altamente specializzato potrà anche effettuare un sopralluogo per trovare la soluzione migliore e soddisfare qualsiasi esigenza. Finalmente grazie alla professionalità e all'esperienza messi a disposizione dalla Metalleria Ostiense di Roma, la casa potrà essere vissuta appieno tutto l'anno anche durante le estati più torride.

 

 


CONSULENZA
PRE POST VENDITA

INSTALLAZIONE
QUALIFICATA

ASSISTENZA
RIPARAZIONI CLIENTI

MAGAZZINO
RICAMBI